Menü
DEENFRIT

Basi giuridiche

Le case da gioco svizzere sono obbligate per legge a disporre le esclusioni dal gioco a determinate condizioni.

L’esclusione dal gioco viene pronunciata se il casinò sa o presume, in base alle proprie constatazioni o a informazioni di terzi (per es. servizio specializzato, autorità incaricata dei servizi sociali) che la persona interessata è oberata di debiti, non fa fronte ai suoi obblighi finanziari oppure è dipendente dal gioco. Le persone possono essere escluse dal gioco anche se scommettono somme sproporzionate rispetto al loro reddito e alla loro sostanza.

Le basi giuridiche secondo cui può essere decisa l’esclusione dal gioco o la revoca di tale decisione sono le seguenti:

Le esclusioni dal gioco, disposte o volontarie, sono valide a tempo indeterminato, in tutte le case da gioco svizzere e nel contempo, su tutte le piattaforme di giochi in denaro online che rientrano nel campo di applicazione della Legge federale sui giochi in denaro (lotterie, scommesse sportive, ecc.). L’esclusione dal gioco viene annotata in un registro valido su tutto il territorio elvetico. I diritti di accesso a tale registro sono regolati dalla legge. L’esclusione dal gioco può essere richiesta dalla persona interessata per iscritto, allegando copia di un documento d’identità valido (nel casinò online anche tramite formulario elettronico) e revocata se vengono meno i motivi che l’hanno determinata. Per le esclusioni volontarie, è prevista una durata minima di tre mesi.


Violazione dell’esclusione dal gioco

Eventuali tentativi di violare l’estromissione dal giorno da parte della persona interessata, possono provocare l’avvio di procedure giuridiche da parte del casinò (denuncia per violazione di domicilio ai sensi dell’articolo 186 del Codice penale, CP).